(function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://' : 'http://') + 'stats.g.doubleclick.net/dc.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })();

QUESTO E' L'ARCHIVIO STORICO DEL SITO


"LA VOCE DEL NISSENO"


Dal 2009 al Febbraio del 2021


Qui puoi trovare tutti gli articoli pubblicati sul giornale cartaceo e sulla piattaforma digitale dal 2009 al febbraio del 2021.
Naviga nella sezione Articoli, Incontri o La Voce del Nisseno online, oppure clicca sul simbolo della lente  per effettuare una ricerca.


VIENI A VEDERE IL NOSTRO NUOVO SITO ONLINE DAL 31/03/21, LO TROVI A QUESTO LINK:


www.lavocedelnisseno.it


INCONTRI

 
     
MONTEDORO, IL SINDACO RENZO BUFALINO CHIEDE L’ISTITUZIONE DELLA ZONA ROSSA

MONTEDORO, IL SINDACO RENZO BUFALINO CHIEDE L’ISTITUZIONE DELLA ZONA ROSSA

mar 05 2021

di MICHELE BRUCCHERI – CRONACA. Inviata una nota al presidente della Regione. Una richiesta concordata con l’Asp e la Prefettura. Già ieri sera, il comune di Riesi è stato dichiarato “zona rossa”

Il sindaco di Montedoro, Renzo Bufalino, annuncia di aver scritto una nota al presidente della Regione, Musumeci, “per chiedere l’istituzione della zona rossa”. Il massimo inquilino del Comune spiega che l’incidenza tra positivi e popolazione è “addirittura superiore a Riesi”, che proprio ieri sera è stata dichiarata zona rossa, con le massime restrizioni.

Bufalino informa, inoltre, che la scuola di Montedoro – dall’8 marzo al 13 – rimarrà chiusa. Dunque la didattica sarà a distanza. “Speriamo nell’istituzione della zona rossa per arginare il contagio da Covid-19”, sottolinea. Una richiesta concordata con l’Asp di Caltanissetta e la Prefettura. Ha tuttavia emanato un’ordinanza sindacale che vieta spostamenti a piedi o motorizzati.

Ovviamente sarà consentito spostarsi a chi dimostrerà comprovate necessità, di lavoro, di salute o altra tipologia. Anche il cimitero sarà inibito al pubblico. Rimarrà chiuso sino al 14 marzo. E viene reiterata la sospensione del mercato settimanale. Mercoledì prossimo, dunque, niente mercatino.

“È un momento complicato, particolare ed articolato”, ha concluso il sindaco Bufalino. Attualmente, infatti, Montedoro ha 24 casi positivi su una popolazione di poco meno 1.500 abitanti. Sono necessarie le restrizioni per frenare il contagio e si è in attesa dell’esito dei nuovi tamponi molecolari.

MICHELE BRUCCHERI 

La Voce del Nisseno online