(function() { var ga = document.createElement('script'); ga.type = 'text/javascript'; ga.async = true; ga.src = ('https:' == document.location.protocol ? 'https://' : 'http://') + 'stats.g.doubleclick.net/dc.js'; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(ga, s); })();

QUESTO E' L'ARCHIVIO STORICO DEL SITO


"LA VOCE DEL NISSENO"


Dal 2009 al Febbraio del 2021


Qui puoi trovare tutti gli articoli pubblicati sul giornale cartaceo e sulla piattaforma digitale dal 2009 al febbraio del 2021.
Naviga nella sezione Articoli, Incontri o La Voce del Nisseno online, oppure clicca sul simbolo della lente  per effettuare una ricerca.


VIENI A VEDERE IL NOSTRO NUOVO SITO ONLINE DAL 31/03/21, LO TROVI A QUESTO LINK:


www.lavocedelnisseno.it


INCONTRI

 
     
CANICATTÌ, IL GRUPPO AIDO “CANGIALOSI” INCONTRA GLI STUDENTI DEL LICEO “SCIASCIA”

CANICATTÌ, IL GRUPPO AIDO “CANGIALOSI” INCONTRA GLI STUDENTI DEL LICEO “SCIASCIA”

mar 05 2021

di MICHELE BRUCCHERI – L’INIZIATIVA. Per sensibilizzare e coltivare la mentalità della donazione degli organi. Gabriella Giarratana: “Un momento emozionante”. Ringrazia docenti e alunni   

Un incontro di sensibilizzazione alla donazione nelle scuole. Una lodevole iniziativa a cura del gruppo comunale Aido “Elide Cangialosi” di Canicattì. È stata coinvolta una quinta classe del liceo scientifico “Antonino Sciascia”.

All’incontro erano presenti, tra gli altri, il presidente provinciale dell’Aido di Agrigento, Antonio Lauricella, la presidente del locale gruppo canicattinese, Gabriella Giarratana, la consigliera Flavia Lauricella, il presidente dell’Aido di Favara, Salvatore Urso, che ha fornito la sua testimonianza come trapiantato, e la vicepresidente del gruppo Aido di Agrigento, Anna Asaro.

La signora Asaro è madre di Sofia Tedesco che ha donato gli organi. Una presenza importante. Come quella dei responsabili della struttura scolastica. E infatti, Gabriella Giarratana ringrazia per la disponibilità e sensibilità la dirigente scolastica Rossana Virciglio, nonché la docente Carmela Rita Grasso.

“È stato un incontro emozionante e molto partecipato – afferma a La Voce del Nisseno (versione online) Gabriella Giarratana –. I ragazzi sono stai molti attenti, hanno avuto modo di confrontarsi con i volontari, acquisendo informazioni circa la donazione, il trapianto, il come si diventa donatori e il percorso di consapevolezza che si può fare per divenire donatori e portavoci della cultura del dono”.

Ovviamente i volontari hanno incitato gli studenti a prendere consapevolezza “del dono immenso della vita e della salute, dei problemi a cui si va incontro”. Gli alunni, dunque, hanno potuto riflettere – prosegue la presidente – sul fatto che “un trapianto sia possibile soltanto se c’è un donatore che ha scelto di donare una parte di sé constatando, grazie alle immagini e alle informazioni dei video inerenti alla tematica, quante persone abbiano ricevuto un organo, negli ultimi anni, che ha permesso loro di continuare a vivere”.

“La presentazione del bando di concorso Nicholas Green ha confermato agli alunni che la vita continua oltre la morte - conclude -. La scelta dei genitori di donare gli organi del piccolo Nicholas, in un momento così triste e doloroso, ha restituito la speranza e la vita a sette persone in attesa di trapianto. È stato fondamentale spiegare cos’è la donazione, chi è un donatore, perché si sceglie di esserlo e le modalità per manifestare la propria volontà a diventare un donatore”.

La presidente Gabriella Giarratana ringrazia “di cuore” alunni e docenti che hanno creato, sinergicamente, questa bella occasione di informazione e di confronto.

MICHELE BRUCCHERI     

La Voce del Nisseno online